I bambini indaco..

Giorni fa ho visto la trasmissione di Voiager, dove parlavano dei bambini indaco.

La titolare del blog che ha su splinder una volta mi ha pure contattato.

E’ un argomento un po’ complesso e io non voglio star qui a tediarvi…

Ma però MI è venuta in mente una cosa  capitata anni fa.

Ora qualcuno penserà che io son la solita visionaria…Si lo sono ne sono assolutamente consapevole.

***

Una volta conle mie amiche siamo andate nella city per visitare la fiera. Essendo parecchio fuori abbiamo preso il bus.
Al ritorno il mezzo era abbastanza pieno e mentre lottavo per mantenere dignitosamente la postura verticale aggrappandomi disperatamente al maniglione, dei posti in piedi, mi cade lo sguardo su di una bambina che dormiva tranquilla sul suo passeggino.
Avrà avuto si e no un anno o poco più, ma non saprei dirlo.
Mentre dormiva era di una bellezza raggiante, (vi assicuro da ragazza non sono mai stata fan dei bambini) poi ha aperto gli occhi.
Ebbene, nel suo sguardo ho percepito una saggezza infinita, come se avesse diecimila anni in più dei suoi pochi mesi.
Si guardava attorno stupita, (non so il perchè ma mi sembrava che lo fosse) io non riuscivo a distoglierle gli occhi di dosso..
Lei era li nel suo passeggino insomma la vedevi era piccina ma emanava una saggezza millenaria non so, io vedevo questo, non so se altre persone si sono accorte di sto fatto, ma io ero li come ipnotizzata.
Poi il suo papà si è accorto del suo risveglio, e ha attirato la sua attenzione, lei ha sorriso, e da quel momento tutto è tornato normale, ora era una bella bimba ricciolina di un anno o poco più.
Le mie amiche parlaano dei loro boys di turno, qualcuno sbadigliava, qualcuno  sonnecchiava….

E io?

A me la cosa poi è rimasta come una sensazione che poco dopo è svanita…

Per poi tornarmi alla mente l’altra sera guardando Voiager.

Tutto qui…

I bambini indaco..ultima modifica: 2009-09-25T13:50:00+00:00da colorataebuffa
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “I bambini indaco..

  1. Sai è capitato anche a me…ci sono cose che spiegare è impossibile. Sono sensazioni e basta.
    Mi capitò con un bimbo.
    Sai che dopo molti molti anni, seppi che morì giovanissimo?
    E credimi io quando lo vedevo pensavo che era troppo buono e particolare per questo mondo.
    Mi aveva trasmesso da subito tenerezza, forza, ma anche senso di morte.

Lascia un commento