Il fatto è che forse ne avevo bisogno.

Dopo anni che ti senti dire:

Ah ma sei una  donna forte!

Ah, ma sai ti credevamo la più fragile einvece hai dimostrato di avere i coglioni.

Ah, ma sei coraggiogisissima…

Va a finire che anche se sminuisci un po’ ci credi, e pian pianino ti erigi un piedistallo dove ci ti siedi sopra.

E Stai li, a guardare il mondo dall’altro.

Poi inaspettatamente arriva qualcuno e con una bella mazza, bum, ti fracassa l’eremo.

E tu crolli, giù.

Ebbene paradossalmente, questo disarmo, ti riequilibria.

Riprendi avivere quaggiù, a guardare le le persone alla pari, negli occhi, e ti accorgi che in fondo è bello essere anche così.

Comuni mortali disarmati di fronte all’imprevisto.


Il fatto è che forse ne avevo bisogno.ultima modifica: 2009-05-23T20:42:20+00:00da colorataebuffa
Reposta per primo quest’articolo

10 pensieri su “Il fatto è che forse ne avevo bisogno.

  1. Sai che concordo in pieno?
    🙂 Io sono in una fase della vita in cui tutto quel che faccio è sbagliato, non tanto x il mio compagno e per me stessa, ma secondo la mia famiglia è così (è sempre stato così)…questa cosa mi butta molto giù e alla fine do meno di quel che sono in grado di dare.
    Ma anni fa mi è capitato di reagire meglio, interiormente, a questo abbassamento di fiducia di cui parli soprattutto in un primo momento…come fossi spinta a dimostrare che invece valevo molto più di quel che sembrava. Mentre ora desidero solo che mi lascino un pò in pace, e i loro attteggiamenti mi infastidiscono un bel pò 🙁 e vabbhe, così è.

    Baci Cristiana, a presto

  2. è da una vita che io mi costruisco mattone per mattone il piedistallo sul quale ergermi, fingendo di essere forte e con i controco***oni, e a volte riesco a far passare quest’immagine di me…ma poi pochi lo sanno, che dietro all’apparenza di quella giovane donna con il carattere forte, c’è una giovane donna tanto tanto sensibile…e sai quante mazzate?!?!?!ma cerco di non perdere l’equilibrio, per preservarmi! Ciao, buon week end!!

  3. anch’io ne ho passate tante e mi sono fatta la mia corazza,dura,forte ma anche noi donne forti arriviamo in un momento nella nostra vita che crolliamo.Ora sono in questo momento,ho paura,non per me,paura di lasciare il vuoto dietro di me,paura per il futuro di mio figlio senza di me.
    Sono a casa,sto meglio ma la mia battaglia non è ancora finita
    grazie per la tua vicinanza,mi siete di grande aiuto.
    un bacio
    Elena

  4. Sono passata per caso nel tuo blog, ma credo proprio che tornerò… intanto ti saluto e ti dico che condivido ciò che hai scritto. Spesso crediamo che mostrarsi forti sia la cosa migliore, ma in realtà non è così. Non dobbiamo vergognarci di essere umani!
    Ciao ciao

  5. Non ci vuole niente a frantumare i piedistalli è quindi meglio sempre restare con i piedi per terra ed affrontare la vita come siamo capaci di fare essendo solo noi stessi con le nostre debolezze e fragilità …. è così che chi ci sta vicino deve accettarci comprenderci e sostenerci per quelli che siamo.

    Un abbraccio!

  6. la faccina … non puoi ma l’importante è averla stampata sul proprio viso (specie se allegra e sorridente) … però potresti prendere il nostro bollino in basso a destra … codice compreso è tutto pronto per te !!!! smackkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkk

Lascia un commento