Sempre la solita

Al cimitero Luca mi chiede se ho pianto quando è morta mia mamma, gli ho risposto di si ma non è vero.

Poi mi dice che si ricorda di quando è volata via Sara (con lei preferisco usare questo termine) Mi ha detto che ho pianto tanto, gliel’ho lasciato credere, ma in realtà ho pianto pochissimo.

Ogni tanto ci penso, e non capisco perchè tutto mi scivola addosso, senza provare forti emozioni.

Qualsiasi cosa.

Ho imparato a vivere la vita giorno per giorno, accetto tutto ciò che mi propone, senza pensarci su, agisco.

Capita anche che faccio degli errori, ma non ci rimugino su, li accetto come esperienze fondamentali,  sopprattutto per me stessa.

Ho imparato ad essere egoista, ho imparato che se nessuno mi regala nulla io me lo prendo.

E vado avanti …fiera.

Sempre la solitaultima modifica: 2009-05-19T20:52:00+00:00da colorataebuffa
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “Sempre la solita

  1. un abbraccio
    scusate l’assenza prolungata,sto facendo svariate visite,sentiamo pareri diversi,vogliamo arrivare a una soluzione,siamo stanchi di questo riposo forzato da condizioni di salute insopportabili
    un bacio a ognuno di voi che sento vicino
    Elena

  2. Delle volte le nostre reazioni sono esattamente l’opposto di quello che dovrebbero essere secondo una normale idea comune, però mi chiedo ma chi ha stabilito quali sono le reazioni giuste? nessuno….. ed allora non eistono reazioni giuste o sbagliate ognuno reagisce a modo suo ma ciò non tioglie che sotto ci sono dei sentimenti di dolore comunque.

    Un abbraccio!

Lascia un commento