non siamo mai soli…

In un giorno lontano, me ne stavo seduta in una sala d’aspetto.

Come tutte le sale d’spetto con le poltroncine scomode, attorno ad un tavolino, le solite quattro riviste.

Cerano alcune Famiglia Cristiana vecchie, qualche giornale ecclesiastico, essendo in un istituto gestito perlopiù da suore,

e un libretto.

Presi in mano il libretto, non ricordo il titolo, ma qualcuno si era presa la briga di trascrivere ad una ad una tutte le frasi le parole i pensieri che di solito lasciano i pellegrini nei luoghi di culto.

“Ti dono queste stampelle” diceva uno accanto ad un paio di vecchie grucce di legno.

Grazie o signore per la mia guarigione e dei miei cari” Continuava un altro.

Tutte frasi più o meno così, più o meno uguali, anche se uguali non lo erano affatto.

Ma una più di tutte attirò la mia attenzione:

“Signore, non ho nulla da offrire, ti posso solo offrire le lacrime per i miei figli. Una mamma.”

Allora non lo sapevo ma per me quella frase è stata come una folgorazione.

Le parole anonime Di quella mamma, erano arrivate dritte dritte al mio cuore,”ecco la chiave di tutto!” pensai!

“Basta piangermi addosso, il Signore mi ha donato Sara per offrirla a LUI Cioè non fare come Abramo al quale gli chiese il sacrificio no, oppure si?”  Cominciai a vedere la mia vita e Quella di Sara sotto un altra luce. Capii, o pensai di aver capito il vero senso della sua piccola Vita.

Dovevo in qualche maniera offrila a Dio, perchè questo era il significato in sintesi.

Cominciai ogni giorno a dire al Signore, ” ecco questo lo dono a te.” dapprima piccole cose, un suo sguardo, Un suo pianto, una sua pappa, Un suo cambio di pannolino, e notavo che effettivamente mi sembravano più leggere, poi incominciai a offrire gionate intere, passeggiate, gite, gioie e dolori a volte avevo l’impressione che chi le riceveva le apprezzava moltissimo come quando fai un regalo azzeccato! allora ofrrii tutto, tutta la sua vita.

So che può sembrare strano, ci stavo pensando stamattina, dalla parrucchiera, ma da allora la mia vita e quella di Sara, incominciò a cambiare in meglio.

Di li a poco ricevetti anche io un dono enorme, che avevo desiderato con tutta me stessa, altri due bambini.

***

HO voluto raccontare questo piccolo (ma grande) episodio (verissimo ve lo assicuro) perchè se qualcuno passa di qua e si sente un po’ giù, queste semplici parole di una mamma, anonima, che a me hanno aperto un mondo, possano servire a per aiutare ad andare avanti nelle piccole salite della vita, non siamo mai soli, è vero, ma spesso la nostra superbia, non ce lo fa vedere.

non siamo mai soli…ultima modifica: 2008-09-17T14:57:00+00:00da colorataebuffa
Reposta per primo quest’articolo

52 pensieri su “non siamo mai soli…

  1. E’ un ragalo bellissimo che hai dato a chi ha la fortuna di passare di qui. Certe situazioni non accadono sena un motivo,c’è sempre un perché e solo in pochi, quelli come te, riescono a comprendere. Questa comprensione ti ha e le ha donato una vita serena e felice, nonostante tanti problemi.

  2. Cri ho letto
    tu lo sai che ammiro in te, tanta forza.A volte ho provato a mettermi al tuo posto, e ti giuro penso..forse non ce la farei!
    Poi lo so’ che si supera tutto, anche il dolore piu’ grande, ti annietta, ti distrugge, ma si riesce a vivere
    Forse è perche’ sono arrivata ad un’età che si pensa molto alla morte, ma forse ancora di piu’ alle malattie
    pero’ mi dico Ho visto crescere i miei figli, ho visto i nipoti, forse la mia vita si potrebbe concludere, forse x questo il tempo che passa mi spaventa….sono contenta, ma anche angosciata
    Cri mi hai fatte dire cose che non avrei mai scritto su un blog!
    La Nonnali’ ha le sue debolezze..debbolezze umane!

  3. La nostra superbia ci nasconde le piccole cose di cui dovremmo essere grati…però la vita è proprio questo. Qualcuno se ne accorge e va avanti come hai fatto tu, altri non ce le fanno ma proseguono strizzando fuori la forza da altri valori, alcuni continuano a piangersi addosso senza concludere mai niente di buono, tantissimi vanno avanti con la rabbia, e tante altre cose le ignoro.

    Cmq il tuo è sempre un bellissimo esempio.

    Buona vacanza Cristiana, bacissimo!!

  4. Bellissimo questo post e credo nella sua veridicità, lo stesso ho provato io quando sono andata a Lourdes con mio nipote e mia sorella.
    Si hai ragione nel dire che hai avuto come una folgorazione una folgorazione che aiuta a capire il senso delle cose, aiuta ad andare avanti a non piangersi addosso e a gioire anche per le piccole cose di tutti i giorni.

    Un abbraccio!

  5. tu sei spciale!

    la tua capacità di amare è immensa e unica. Ecco perchè lui ha scelto te per avere un dono così grande.

    in mezzo a tanto egoismo e a tanta superficialità ci sono persone uniche e preziose dalla quale non si sette mai di imparare. Tu e quella mamma anonima siete tra di loro.

    ti abbraccio e ….fai un tuffo anche per me.

  6. Ma io li cancello di continuo, poi riapro, poi cancello :-)) Il tuo post è troppo toccante. Troppo che ogni parola “detta”, rischia di suonare fuori luogo. E anche chi non parlato ha pregato e acceso una candela in silenzio, volevo lo sapessi. Ammiro la tua positività di cercare un motivo nobile a tanto dolore. Non credo che io ce la farei. Buona serata

  7. Bellissimo questo post e’ vero che non siamo mai soli a volte basta una parola, uno sguardo o una telefonata o una frase a tenderci la mano .

    oggi qua’ il tempo e’ orripilante tipico inglese, non abbiamo avuto l’estate ma domenica sembrava agosto…infatti gli inglese in giro come in spiaggia manco fossero a Rio .

  8. È bello e nobile ed è sicuramente anche un modo per dare un nome al dolore, a quello che può apparire ingiusto e inaccettabile. Fare da tramite per chi viene messo a dura prova dalla vita? Sarebbe una bella idea per un blog non trovi? Il blog SOS. Pensaci, se sai di avere tanto da dare e da trasmettere perché non usarlo? Potrebbe nascere qualcosa di bellissimo

  9. parole di mamma e donna davvero eccezionale anche io penso che nel doloe in certi casi ci si sente soli ma basta davvero vedersi intorno e vedere che gli amici veri proprio in quel momento sono li a rgalarti una parola a cercare di dare una mano, la famiglia è li anchessa insomma non sei mai stata sola solo che la gente che cercava di aiutarti tu non la vedevi. un bacio grazie del consiglio riguardo al blog hai ragione bisogna scrivere per noi stessi, dolce notte

  10. tesoro…..hai quindi scelto il meglio!!!!! Il mio insegnante di Thai chi chuan è una donna ahahah che sembra un pò Moira Orfei in blonde quindi non corro alcun pericolo di perderci la testa ihihihhi

    sono solo sommersa dal lavoro e li si che perdo la testa uffffff

    un abbraccio stritolatore

  11. Fai bene nella tua fiducia A DIO,riposando in lui,dandote a lui .lui fa e fara sempre il miracolo del ricordo vivo di felicita in te,perche qualcuna di la,del paradiso terrenale,vuole che tu sappia della sua felicita e te lo fa sapere de diversi forme in modi particolare,come quel messagio di madre.I miracoli avvengono della tua autentica entrega,e le benedizione arrivanno quando il anima si offre con convizzione di fede,con il credere al credere…….CHIUDI gli occhi mama….pensa…hai pensato?si sei felice ,lo è gia qualcuna di la .grazie per la liberazione cercata del anima….un potentoso saluto sentito …angelo..

  12. Fai bene nella tua fiducia A DIO,riposando in lui,dandote a lui .lui fa e fara sempre il miracolo del ricordo vivo di felicita in te,perche qualcuna di la,del paradiso terrenale,vuole che tu sappia della sua felicita e te lo fa sapere de diversi forme in modi particolare,come quel messagio di madre.I miracoli avvengono della tua autentica entrega,e le benedizione arrivanno quando il anima si offre con convizzione di fede,con il credere al credere…….CHIUDI gli occhi mama….pensa…hai pensato?si sei felice ,lo è gia qualcuna di la .grazie per la liberazione cercata del anima….un potentoso saluto sentito …angelo..

  13. ciao carissima amica mia non sono più presente e forse sono stanco non di voi ma stanco fisicamente e moralalmente ma appena posso passo e vedole solite inguaribili dolcissime presenze amichevoli tra poco il mio blog compie un anno e tu sarai invitata mi auguro di trovarti cosi come c’eri un anno fà, bacione spero che tu stia pianopiano riprendendo la tua vita anche se so che il dolore che porti nel cuore ti accompagnerà sempre, dolce notte

  14. tesoro che stai combinando??? Non è che ti sei poi iscritta in pal e mi stai facendo l’animatrice alle over 80??? ahahaha

    tornaaaaaaaaaaaaaa deliziaci che ci manchi tantissimo e poi tra poco è Halloween cosa combini per i tuoi cuccioli????

  15. ciao grandissima donna nonchè fantastica amica.sii sempre forte !!!!!!!SE PASSI DA ME SI FESTEGGIA IL 1 COMPLEANNO DEL MIO
    BLOG MA ANCHE LA CHIUSURA DELLO STESSO TI HO LASCIATO
    UN PICCOLO PENSIERO E COME DONO TI CHIEDO UN TUO PER POI CONSERVARLO
    PER RICORDARTI SEMPRE COME UNA SPLENDIDA PERSONA INCONTRATA IN
    QUESTO VARIEGATO MONDO BLOGGER.

  16. ciao amica mia dolcissima grazie dll’ultimo slauto al mio blog e grazie per i passaggi successivi mi hanno fattomolto piacere la finestra a questo mondo di amici blogger non è del tutto chiusa ogni tanto passerò per un saluto riguardo a viareggio quando vuoi t e la famiglia non fai che dirlo una serata insieme le nostre famiglie non te la nego un bacio!!!!!!

  17. hallooooo qui sterga latitante accompagnata dalla fia nuvoletta ;-))) ci sonooooo un pò ammaccata ma ci sono.

    Buona domenica e un abbraccio stritolatore

    ps. sono curiosa cosa stai perparando per le tue piccole pesti nella notte delle streghe???

Lascia un commento